Primo Piano

Troppi errori nel piano parcheggi: bisogna ripensarlo completamente.

Domani ci sarà un corteo di cittadini arrabbiati con l’amministrazione comunale per la pessima gestione del piano parcheggi. A loro va il mio sostegno perchè in città ci sono ancora oggi troppe vertenze aperte in relazione ai parcheggi, contestati a volte per la localizzazione, altre volte per la reale opportunità di creare posti auto a rotazione in pieno centro e in corrispondenza della metropolitana, spesso per la scarsa tutela esercitata dall’amministrazione verso i cittadini sia per i tempi di esecuzione dei lavori sia per i costi finali molto più alti di quelli previsti inizialmente.
Occorre un cambiamento radicale di approccio. La nuova amministrazione milanese dovrà riscrivere completamente il piano inserendolo nel nuovo progetto di mobilità che avrà al centro l’efficienza del trasporto pubblico e la riduzione del traffico privato per migliorare la qualità dell’aria.