Primo Piano

Sindaco in balìa dei falchi, stanno perdendo Milano, ecco perchè alzano la voce

Per Giuliano Pisapia il caso Lassini non è chiuso: “Perché al di là, o forse nonostante, le dichiarazioni del sindaco uscente, Lassini è in lista, rivendica che saranno i milanesi a decidere, riceve l’appoggio di esponenti di governo e la solidarietà del premier Berlusconi, capolista del Pdl a Milano. Insomma è chiaro che, se fosse eletto, nessuno nel suo partito potrebbe imporgli le dimissioni”. Leggi l’intervista a Repubblica.