Primo Piano

Pisapia a Berlusconi: “Io dannoso? Il premier è un danno per il Paese”

Silvio Berlusconi è stato «dannoso per l’Italia e per i milanesi»: il candidato sindaco di Milano per il centrosinistra, Giuliano Pisapia, così ha commentato con i giornalisti le parole del premier che ha invitato a non votarlo fra l’altro perchè incompatibile con Expo e dannoso per Milano. «Mi sembra – ha detto Pisapia arrivando a un incontro con gli studenti vicino all’Università Bocconi – che questi anni dimostrino che lui è stato dannoso per l’Italia e i milanesi: è aumentata la disoccupazione, un giovane su quattro non trova lavoro e tutti gli altri, se lo trovano, trovano un lavoro precario». Secondo il candidato sindaco, «i dati di questi ultimi giorni dicono che le preoccupazioni da parte della comunità economica internazionale sono enormi. In Italia il Pil sta diminuendo e sono state perse le possibilità concrete che c’erano di sviluppo per l’incapacità del governo di portare avanti politiche coraggiose e capaci di dare sviluppo al nostro Paese».