Primo Piano

Per arginare le infiltrazioni creiamo una commissione antimafia in vista dell’Expo

L’allarme lanciato oggi dal governatore della Banca d’Italia Mario Draghi si basa, purtroppo, su dati di fatto e su indagini già arrivate alla fine. E’ una questione che sento profondamente. Il timore è che l’Expo, che può diventare una grande risorsa per il Paese, per la Lombardia e per Milano, possa essere un momento di infiltrazione mafiosa. Per questo creeremo anche attraverso una commissione antimafia, degli argini e dei deterrenti che impediranno qualsiasi tipo di infiltrazione mafiosa a Milano, in Lombardia e soprattutto nella ricchezza che ci dovrà dare l’Expo.