Primo Piano

Molti progetti incompiuti nei cinque anni passati

Quanti problemi lasciati irrisolti dall’attuale amministrazione. Penso che Milano è ancora “maglia nera” in Europa per lo smog. Penso al progetto Santa Giulia: i terreni di quell’area non sono mai stati bonificati. E gli alberi promessi al Maestro Abbado per il suo ritorno alla Scala? Non sono stati mai piantati. E ancora: Milano Ristorazione che chiude i centri cucina delle scuole facendo decadere la qualità del servizio mensa per i bambini, mentre il Comune non attua doverosi controlli sulla qualità dell’offerta. Penso a Milano Sport, ormai sommersa dai debiti.
Quando si governa ci possono essere molte difficoltà, ma in questi cinque anni le ombre sulla gestione della cosa pubblica sono state innumerevoli. I milanesi però se ne sono accorti. Il sondaggio ISPO pubblicato oggi dice che per il 71% dei cittadini la qualità della vita in città, nell’ultimo anno, è peggiorata.
Ed è un dato di fatto che opere previste da anni, e necessarie, vengono oggi inaugurate con molto ritardo, come se il sindaco si fosse accorto solo ora di governare la città.
E poi che dire di Expo? Ci sono ancora poche certezze sulla concreta realizzazione di questo progetto.