Officina x la città: La città metropolitana

Sintesi delle idee prodotte dal tavolo La città metropolitana per il Progetto x la città.

Una città sostenibile, accessibile, verde. Non periferie ma tanti nuovi centri. Un’expo partecipata e diffusa

Milano non è da sola. Perché aria e acqua non si fermano ai confini amministrativi. Perché il traffico insostenibile ha ragioni che vanno oltre le tangenziali. Vogliamo una città capace di “riabitare” i suoi spazi, più ricca di verde, nella quale ci si muova facilmente a piedi, in bicicletta e con i mezzi pubblici, anche di notte. Che offra una casa sostenibile e accessibile a tutti. In cui l’acqua serva alla città e non l’allaghi. Una città più moderna, cuore dell’economia verde, grazie all’efficienza energetica, alle energie rinnovabili e alla riduzione dei rifiuti.
Una città dove si respira e ci si muove bene. Milano ha bisogno di una nuova strategia per la mobilità nell’area metropolitana.

Come?

Con un pedaggio di congestione, ovvero trasformando l’ecopass in un pedaggio differenziato per dimensione e cilindrata dei veicoli. Diffondendo bike e car sharing. Creando una ciclabilità diffusa anche con interventi poco costosi, come rastrelliere e segnaletica stradale, ma soprattutto facendo rispettare il divieto di sosta delle quattro ruote. Puntando sui parcheggi di interscambio, che integrino attività commerciali, di servizio (utili ai pendolari) e che siano in grado di garantire sicurezza d’uso anche al di fuori delle ore di punta.

Le domeniche a piedi devono essere una grande e utile esperienza collettiva, che vogliamo programmare e gestire con i cittadini. Non come emergenza smog. Attivando una Consulta per coordinare e valorizzare le attività di quartiere, gli orari domenicali, le esigenze di mobilità e l’aspirazione all’aria pulita e alla vivibilità. Saranno incentivate le iniziative all’aria aperta e i giochi dei bambini.

È indispensabile una grande svolta per le politiche sulla casa. Abbiamo pensato a una Agenzia della Casa per facilitare, attraverso meccanismi di incentivi fiscali, agevolazioni economiche e garanzie giuridico-normative, l’incontro tra la domanda e l’offerta abitativa in una logica metropolitana.
Per queste ragioni cambieremo il Piano di Governo del Territorio per riutilizzare e non consumare suolo.

Scarica il testo completo del Progetto per la città, o leggi l’anteprima su Scribd.