Primo Piano

In Italia la cultura può ripartire da Milano

Giovanna Melandri, ex Ministro dei Beni Culturali, questa sera si trova a Milano al Teatro Dal Verme per sostenere la candidatura di Giuliano Pisapia a Sindaco di Milano durante l’evento MilanIN MilanON. All’arrivo al teatro l’On.Melandri ha dichiarato: “La destra che è al Governo, sia a livello nazionale che locale, ha azzoppato il sistema culturale italiano perché ritiene che non sia un settore economicamente redditizio. Questa valutazione è un grande errore che ha ridotto la cultura italiana in ginocchio.
Gli investimenti culturali creano grande ricchezza
sia dal punto di vista occupazionale che spirituale, e di conseguenza anche economico. Consapevole di questo Giuliano Pisapia ha posto la cultura al centro del suo programma, ed è grazie a questa scelta che Milano tornerà ad essere una capitale internazionale e l’Italia si risolleverà culturalmente. La fiducia e le risorse date alle giovani compagnie, all’arte contemporanea e al cinema emergente, produrranno nuovi posti di lavoro proprio nelle fasce giovanili, le più colpite dalla disoccupazione. Il rilancio del ruolo delle biblioteche di quartiere, che diventano centri culturali multimediali e polifunzionali, porterà tanti ragazzi a pensare quello che dice Charlie Brown in una famosa vignetta dei Peanuts: Che cos’è la felicità? La tessera della mia biblioteca in tasca!