Primo Piano

Il Giorno della Memoria

Proprio da Milano, dal Binario 21 della Stazione Centrale, furono deportati verso i campi di concentramento migliaia di cittadini italiani di origine ebraica e antifascisti.

Il Giorno della Memoria è un momento di grande importanza. Il ricordo degli atroci crimini commessi dal nazifascismo in Europa, in Italia e nella nostra città, è indispensabile per educare i più giovani al profondo rispetto della vita umana e della diversità.

Ancora oggi c’è chi si azzarda a negare l’Olocausto. Segno che è più che mai doveroso continuare a ricordare le immani sofferenze della Seconda Guerra Mondiale. Per combattere l’ignoranza e l’indifferenza, è necessario che ogni giorno si mantenga vivo il ricordo di quanto è successo.