Officina x la città: Finanza civica

Sintesi delle idee prodotte dal tavolo Finanza Civica per il Progetto x la città.

Trasparenza, correttezza e competenza nell’utilizzo delle risorse pubbliche perché sono soldi dei cittadini

Il centrosinistra che si candida a governare la città deve dare risposte che non si limitino all’utilizzo del bilancio comunale in chiave di semplice fornitura di servizi pubblici e di assistenza alle fasce sociali più deboli. Vogliamo che la municipalità, nel rispetto dei vincoli di bilancio, dia continuità all’erogazione di servizi pubblici di qualità, riuscendo però anche a catalizzare energie, a fare rete con il capitale privato, determinando una nuova fase di sviluppo economico territoriale.

Il nostro governo della città avrà quattro assi portanti:

lotta all’evasione dei tributi locali ed erariali, recuperando risorse e ristabilendo un fondamentale principio di equità tra i cittadini;

Bilancio a Progetto non più basato sulla spesa storica, affidando le risorse agli assessorati di anno in anno in base alla qualità dei progetti;

BOC, buoni di investimento civico rivolti a risparmiatori milanesi, che finanzino progetti urbani;

aziende partecipate come strumento di sviluppo della città e non un bancomat per coprire la cattiva gestione della spesa corrente.

Scarica il testo completo del Progetto per la città, o leggi l’anteprima su Scribd.