Primo Piano

“Bloccare la targa a Ferida”

Giuliano Pisapia ha preso posizione sulla decisione del Consiglio di Zona 8 di porre una targa in memoria di Luisa Ferida: “Il sindaco intervenga immediatamente per bloccare la delibera: la targa è uno sfregio alla città. Ciò che è accaduto al consiglio di zona 8 è sconcertante: l’approvazione della delibera per porre la targa in memoria di Luisa Ferida è inequivocabilmente un’offesa alla città di Milano, medaglia d’oro della Resistenza. Luisa Ferida, insieme al suo compagno Osvaldo Valente, è nota per aver frequentato la famigerata Villa Triste, luogo di efferate torture contro antifascisti e partigiani a Milano. Il suo non è, in alcun modo, un buon esempio da indicare alla cittadinanza attraverso la deposizione di una targa. La delibera del centrodestra di zona 8 è uno sfregio, un’insopportabile provocazione, l’ultimo di una serie di tentativi di ribaltare la storia. Milano non merita questa vergogna. Mi associo alle parole del presidente dell’Anpi di Milano Carlo Smuraglia e chiedo al sindaco Moratti di intervenire immediatamente bloccando la delibera”.