Primo Piano

Pisapia: “Si risolvano i problemi, invece di limitarsi alla chiusura dei locali”.

E’ un peccato che i cittadini non possano testimoniare con la propria presenza in piazza della Scala la propria contrarietà alle decisioni che vengono prese proprio lì a Palazzo Marino. Rispetto la decisione, ma questa amministrazione sembra felice di tenere lontani la voce dei cittadini, che vorrebbe invece sempre docilmente chiusi in casa e incollati al televisore. E’ ormai evidente che per chiara scelta politica e strategica la giunta sta chiudendo spazi di aggregazione giovanile come i circoli Arci e guarda con diffidenza ai concerti dal vivo e alle attività culturali praticate dai più giovani. Senza poi proporre un modello culturale capace di coinvolgere i milanesi. All’interno della stessa maggioranza ci sono contrasti e posizioni diverse, ma solo per ragioni di interesse personale. La politica di questa giunta è chiara da cinque anni: reprimere senza offrire alternative e risposte alla società.